La tua passione è anche la nostra!!!


Non sei connesso Connettiti o registrati

Dall'Igna passa in Ducati, la conferma di Max Biaggi

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Penna

avatar
La telenovela del mese continua e in questa puntata si inserisce, a sorpresa, nientemeno che Max Biaggi:
il pilota romano si è sbilanciato, pubblicando sul suo profilo twitter un messaggio che non lascia spazio a fraintendimenti: “Gigi Dall’Igna sarà un uomo Ducati da oggi. Il Corsaro Nero.
Dall’Igna, lo conosce bene, dal momento che insieme hanno vinto due titoli mondiali in Superbike e se Max, che non ha ruoli istituzionali né in Aprilia né tantomeno in Ducati, si spinge a fare queste dichiarazioni significa che ormai manca veramente solo la firma sul contratto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_________________
Nell' indecisione dag dal gass!!!!
Cbr600F - Cbr 954 RR - FZ1 Fazer - (a volte ;)Street Triple )
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
http://www.latribudelle2ruote.it/

2 Dall'Igna alla Ducati il Mer Ott 09, 2013 11:06 pm

Penna

avatar
Pieni poteri all'ex responsabile Aprilia: è stato nominato direttore generale.

Adesso è ufficiale: Gigi Dall'Igna lascia l'Aprilia per provare a risollevare le sorti della Ducati in MotoGP. L'ingegnere, responsabile del racing di Noale, è stato nominato direttore generale di Ducati Corse, prendendo il posto di Bernhard Gobmeier, che torna in Germania per occuparsi del "motorsport" dell'intero gruppo. Dall'Igna, di fatto, acquista pieni poteri, assumendo il ruolo che aveva ricoperto fino al 2011 Filippo Preziosi.


_________________
Nell' indecisione dag dal gass!!!!
Cbr600F - Cbr 954 RR - FZ1 Fazer - (a volte ;)Street Triple )
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
http://www.latribudelle2ruote.it/

Penna

avatar
C'era un particolare sbagliato nelle indiscrezioni sul passaggio di Gigi Dall'Igna da Aprilia a Ducati. Abbiamo tutti scritto che sarebbe diventato Direttore Tecnico, invece il ruolo che ricoprirà è ben più importante: ne sarà il Direttore Generale.

E' logico in tutti i sensi ed è la conferma che all'ingegnere veneto è stata data carta bianca. Quella che voleva per firmare.

Una scelta giusta che, di fatto, mette fuori dalla porta Bernhard Gobmeier che - promoveatur ut amoveatur - assumerà altro ruolo nel gruppo VW.

E' iniziato dunque il 'body count' in quel di Borgo Panigale. Altri nomi, senza dubbio, seguiranno.

E' quello che voleva Maurizio Arrivabene, grande capo della Phillip Morris. Un segnale forte per poter nuovamente aprire i cordoni della borsa e proseguire la sponsorizzazione oltre il 2014.

Mentre la Ducati spalanca le braccia a Dall'Igna, l'Aprilia sbatte la porta in faccia al tecnico che comunque gli ha regalato due titoli mondiali con Max Biaggi e lo fa con un certo livore.

"Il Gruppo Piaggio comunica - si legge nel comunicato del Gruppo Piaggio - di avere immediatamente accettato le dimissioni presentate dall'ing. Luigi Dall'Igna - pur augurandogli come è naturale i migliori successi per il futuro - per le differenze di visione strategica in tema di gestione sportiva, e in considerazione dei risultati sinora conseguiti nella stagione 2013 del Mondiale Superbike".

Differenza strategica?

Si rimprovera implicitamente a Dall'Igna di aver portato la Art a dominare fra le CRT, arrivando ad essere una insidia per i prototipi, ma anche di volere una crescita (un ritorno in realtà) in MotoGP, dove dal 2015 entreranno in vigore regolamenti più restrittivi. Un merito secondo noi. Ma all'Aprilia, che vuole solo guadagnare dalla vendita delle sue CRT, questa sembra appunto una colpa.

Ma c'è dell'altro: a Dall'Igna si imputa ovviamente anche di non aver gestito bene la squadra in Superbike quest'anno, quando in effetti la colpa di Laverty, nei confronti di Guintoli, è stato solo qualche errore di troppo.

E poi come la mettiamo con quelli che, sempre in Aprilia, si lamentavano del ruolo di assoluto leader di Max Biaggi?

Il posto di Dall'Igna sarà preso da Romano Albesiano che assumerà la responsabilità della gestione sportiva Aprilia in aggiunta all'incarico attualmente ricoperto di Responsabile del Centro Tecnico Moto del Gruppo.


_________________
Nell' indecisione dag dal gass!!!!
Cbr600F - Cbr 954 RR - FZ1 Fazer - (a volte ;)Street Triple )
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
http://www.latribudelle2ruote.it/

4 Domenicali: Gigi, benevenuto a bordo! il Gio Ott 10, 2013 12:11 am

Penna

avatar
Saltano le prime teste in Ducati. Com'era forse prevedibile la politica di Bernd Gobmeier di riprovare tutto il materiale già scartato da Valentino Rossi e che di fatto ha fatto perdere un'altra stagione, non ha pagato.

Ecco il comunicato da Borgo Panigale.

Ducati annuncia la nomina dell’Ing. Luigi Dall’Igna quale nuovo Direttore Generale Ducati Corse. L’Ing Dall’Igna (47 anni) vanta una significativa conoscenza nel mondo del motorsport, in particolare nel motomondiale e nella Superbike, dove ha maturato importanti esperienze. Le competenze del nuovo manager Ducati Corse permetteranno all’azienda di Borgo Panigale di focalizzare ulteriormente da un punto di vista tecnico la propria attività sportiva, creando le premesse per una nuova fase di sviluppo e di incremento nelle competizioni.

L’Ing. Dall’Igna riporterà direttamente a Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding.

L’Ingegner Bernhard Gobmeier, Direttore Generale Ducati Corse durante gli ultimi dieci mesi, rientrerà in Germania per ricoprire un nuovo ruolo all’interno del gruppo Volkswagen Motorsport. Un ruolo prestigioso e strategico per il cinquantaquattrenne ingegnere bavarese, che gli permetterà di proseguire un percorso di crescita professionale all’interno del gruppo Volkswagen.

Paolo Ciabatti, che da gennaio di quest’anno è Direttore del Progetto MotoGP, mantiene il suo ruolo con riporto diretto al nuovo Direttore Generale Ducati Corse.

Sempre all’Ing. Dall’Igna riporterà anche Ernesto Marinelli, Direttore del Progetto Superbike, ruolo che l‘ingegnere modenese ricopre per Ducati già da due stagioni.

Le nuove nomine saranno operative a partire dal 11 Novembre 2013, immediatamente dopo l’ultima gara della stagione 2013.

“Grazie a questa nomina, – ha commentato Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding – possiamo affrontare con rinnovata motivazione la prossima stagione sportiva. Siamo fiduciosi che la rinnovata organizzazione di Ducati Corse, ed un’ancora più focalizzata strategia di sviluppo tecnico, contribuiranno a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi, e riporteranno Ducati a giocare un ruolo da protagonista sia in MotoGP che in SBK. A Bernhard il mio personale ringraziamento per il ruolo che ha ricoperto in questi dieci mesi, a Gigi un benvenuto a bordo, certi che la sua grande esperienza, unita alla nostra tecnologia e R&D e al supporto tecnologico del gruppo Audi/VW, ci permetterà di tornare, anche nelle corse, ai livelli di eccellenza che DUCATI ha avuto nel recente passato.”


_________________
Nell' indecisione dag dal gass!!!!
Cbr600F - Cbr 954 RR - FZ1 Fazer - (a volte ;)Street Triple )
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
http://www.latribudelle2ruote.it/

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum