La tua passione è anche la nostra!!!


Non sei connesso Connettiti o registrati

Yamaha MT-09 2014: 3 cilindri

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Yamaha MT-09 2014: 3 cilindri il Mer Lug 31, 2013 1:46 am

Penna

avatar
The dark side of Japan: questo il payoff della nuovissima Yamaha MT-09 2014, svelata pochi minuti fa dalla casa dei 3 diapason e presentata con un video di lancio molto accattivante e con atmosfere “dark” appunto che ricorda film come Black Rain. Il Giappone non è solo geyshe e sushi, ma anche un brulicare di sub culture, una delle capitali del design, la patria del drift racing. L’ultima nata è una naked 3 cilindri da 850 centimetri cubici, con uno spirito da motard: aggressiva, agile e con un rapporto peso-potenza davvero strabiliante, è stata progetta dallo stesso team di sviluppo che ha creato la prima R1.

Offrire emozioni, questo l’obiettivo della nuova MT-09 e Yamaha scommette di riuscire nell’intento, unendo una coppia notevole a una cavalleria di tutto rispetto, rendendola una delle medie più potenti e veloci sul mercato. La decisione di affidarsi al layout del motore a 3 cilindri deriva dalla volontà di offrire un giusto compromesso a tutti i piloti tra l’utilizzo quotidiano e la voglia di prestazioni.

Motore

E’ la novità più importante della nuova MT-09: durante l’intenso programma di sviluppo gli obiettivi erano quelli di creare un compatto e leggero motore a 3 cilindri capace di erogare una coppia brutale ma lineare, con tanta potenza disponibile anche a regimi di giri elevati. Altri punti cruciali sono stati il carattere del sound in aspirazione e scarico e l’aspetto esteriore del motore, che doveva essere anche bello da vedere, senza dimenticarsi di maneenre un occhio di riguardo al contenimento dei consumi e al rispetto delle normative ambientali. Il nuovo motore a 4 tempi e 4 valvole, DOHC ha corsa e alesaggio di 78 mm x 59,1 mm, con una cilindrata di 847cc e un rapporto di compressione 11,5:1.

Il diametro della valvola di aspirazione è di 31 mm, quello della valvola di scarico è di 25 mm. L’angolo tra le valvole è di soli 26,5 gradi, e quindi la camera di combustione è molto compatta, per accelerare i processi di combustione e aumentare l’erogazione di coppia. I pistoni sono forgiati in alluminio e le bielle sono realizzate per frattura, allo scopo di ottenere la massima precisione meccanica. I pistoni hanno un diametro di 78 mm e scorrono all’interno di cilindri con riporto diretto che assicurano un’eccellente dispersione del calore. Un’altra novità è che MT-09 è la prima pluricilindrica Yamaha di serie con offset dei cilindri, con il centro del cilindro sfalsato rispetto a quello dell’albero motore.

Il motore della MT-09 (sviluppato nel segno della filosofia “crossplane” Yamaha ispirata dal celeberrimo albero a croce di YZF-R1) pesa circa 10 kg in meno rispetto a quello di FZ8. Questo ha consentito di realizzare un telaio compatto e quindi molto maneggevole: la larghezza complessiva del motore è stata ridotta anche inserendo a pressione gli ingranaggi sull’albero, una soluzione che ha permesso di ridurre lo spazio tra i cilindri.

L’iniezione elettronica ha iniettori a 12 ugelli, disegnati per atomizzare il carburante: ogni goccia ha uno spessore di pochi micron. Gli iniettori sono collegati direttamente alla testa dei cilindri a 4 valvole, per garantire la massima precisione nell’iniezione di carburante, che avviene direttamente nella camera di combustione. Un altro vantaggio del collocare gli iniettori direttamente nella testa è la possibilità di utilizzare corpi farfallati più corti, un fattore che contribuisce a ottimizzare le prestazioni a numeri di giri elevati.

Elettronica

Grazie all’esperienza maturata in decenni di successi nel mondo racing, Yamaha ha cercato di dare il massimo anche per quanto riguarda l’elettronica della MT-09. In primis con la gestione elettronica dell’acceleratore (YCC-T), una soluzione derivata dalle supersportive R-Series: il sistema “fly by wire” rileva ogni comando del pilota, e la centralina elettronica aziona istantaneamente il corpo farfallato per assicurare la riposta immediata del motore, aumentando la confidenza del pilota col mezzo anche nelle accelerazioni più violente. Interessante, inoltre, il D-Mode Yamaha, già utilizzato su altri modelli, che permette di scegliere tra tre diverse mappature della centralina: modalità STD (standard), “A” e “B”. La modalità standard (STD) è studiata per essere usata in una varietà di situazione e di percorsi, e permette al pilota di godersi l’erogazione di coppia lineare della moto e le prestazioni di vertice a tutti i regimi di giri, dai bassi fino al limite del contagiri. Nella modalità “A” il motore, invece, eroga il massimo livello di adrenalina. Questa mappatura offre una risposta più rapida ai bassi e medi regimi, per un carattere più deciso del motore e un’esperienza di guida più aggressiva. Infine, la modalità “B” mette a disposizione una risposta più dolce, con caratteristiche di erogazione che esaltano la guidabilità e lo rende il setting perfetto per la città, in condizioni climatiche avverse o su terreni difficili.

Scarico

Yamaha MT-09 adotta un sistema integrato di scarico e marmitta corta 3 in 1 con tre camere di espansione interne. Il silenziatore emette un sound piacevole che sottolinea il carattere della moto, e la sua collocazione, nascosta e ribassata, contribuisce a centralizzare le masse, e di conseguenza ad aumentare la facilità di guida e la maneggevolezza. Per ottenere un “battito” emozionante allo scarico, ci sono collettori tra il primo e il secondo tubo e fra il secondo e il terzo tubo di scarico in acciaio. I tubi sono trattati con un rivestimento Nanofilm per mantenere un look immacolato, prevenendo la formazione di ruggine, le macchie e la perdita di colore.

Ciclistica

Per consentire al pilota di sfruttare al massimo il potenziale del nuovo motore tricilindrico, MT-09 impiega un nuovo telaio in alluminio, leggero e compatto: la struttura di base è formata da due sezioni pressofuse in alluminio che, come su MT-01, si congiungono nella zona del cannotto e del perno del forcellone. Il telaio pesa mediamente 10 kg in meno di una moto della stessa cubatura, per un totale di 188 kg in assetto di marcia (171 kg a secco): in sintesi, MT-09 è una delle più leggere moto sportive sopra i 700 cc.

Il forcellone è pressofuso in alluminio, ed è composto da due parti, destra e sinistra, saldate insieme con traversine estruse in alluminio. Una soluzione che offre un bilanciamento della rigidità ideale e riduce i pesi non sospesi, per una guida più reattiva e un comfort superiore. L’obiettivo di realizzare un telaio compatto è stato ottenuto anche collocando il perno del forcellone all’esterno del telaio, con una soluzione simile a quella adottata su MT-01. La larghezza del telaio nella zona delle pedane è paragonabile a quella di una bicilindrica, e offre al pilota una sensazione di agilità e di controllo.

Nuovo anche il design della forcella a steli rovesciati da 41 mm, resistenti alla flessione, morbidi e con un’azione progressiva. L’escursione è di 137 mm, 7 mm in più rispetto a FZ8, per incrementare il livello di comfort e la reattività nei cambi di direzione. La piastra superiore di sterzo stampata in alluminio e la piastra inferiore forgiata nello stesso materiale riducono ulteriormente il peso di MT-09. La nuova forcella è regolabile in estensione.

Per esaltare le dimensioni compatte e l’agilità di MT-09 sono stati scelti i nuovi cerchi in alluminio a 10 razze. Il peso contenuto riduce al minimo i pesi non sospesi e rende più reattive le sospensioni. Nuove anche le gomme, pneumatici radiali sviluppati insieme con la casa costruttrice. Sull’anteriore, MT-09 monta un 120/70ZR17, sul posteriore un 180/55ZR17, per ottimizzare la maneggevolezza, la stabilità e la trazione.

Scheda Tecnica Yamaha MT-09 2014

MOTORE

Tipo: 3 cilindri in linea raffreddato a liquido, 4 tempi,DOHC,4-valvole
Cilindrata: 847cm3
Alessaggio per corsa: 78.0×59.1mm
Rapporto di compressione: 11.5 : 1
Potenza massima: 84.6kW(115 CV)/10.000g/min
Coppia massima: 87.5N?m(8.9kgf?m)/8.500 g/min
Avviamento: Avviamento Elettrico
Lubrificazione: a bagno d’olio
Frizione: In bagno d’olio, a dischi multipli
Accensione: TCI
Starter: Automatico
Trasmissione: Sempre in presa, 6 marce
Trasmissione finale: catena
Rapporto di riduzione primario: 1.681 (79/47)
Rapporto di riduzione secondario: 2.813 (45/16)
Rapporto 1 marcia: 2.667 (40/15)
Rapporto 2 marcia: 2.000 (38/19)
Rapporto 3 marcia: 1.619 (34/21)
Rapporto 4 marcia: 1.381 (29/21)
Rapporto 5 marcia: 1.190 (25/21)
Rapporto 6 marcia: 1.037 (28/27)


TELAIO

Telaio: A diamante in alluminio
Sospensione anteriore: Forcella a steli rovesciati da Ø 41mm regolabile in estensione
Escursione anteriore : 137 mm
Sospensione posteriore: Sospensione monocross regolbile in precarico ed in estensione
Escursione posteriore: 130 mm
Inclinazione canotto: 25º
Avancorsa: 103 mm
Freno anteriore: Doppio disco flottante da Ø 298 mm
Freno posteriroe: Disco da Ø 245 mm
Pneumatico anteriore: 120/70ZR17M/C (58W) (Tubeless)
Pneumatico posteriroe: 180/55ZR17M/C (73W) (Tubeless)
DIMENSIONI
Lunghezza: 2.075mm
Larghezza: 815mm
Altezza: 1.135mm
Altezza sella: 815mm
Interasse: 1.440mm
Altezza minima da terra: 135mm
Peso in ordine di marcia (compreso pieno serbatoio benzina, olio motore, liquido raffreddamento): 188 kg / ABS 191 kg ( Secco 171 Kg)
Capacità serbatoio carburante: 14 litri
Quantità olio motore: 3.4 litri


Colori e Prezzi

La nuova Yamaha MT-09 sarà disponibile presso tutte le Concessionarie Ufficiali Yamaha nel corso del mese di settembre ad un prezzo d’ingresso di sole 7.890 € f.c. per le sue colorazioni Matt Grey e Race Blu, e di 7.990 € f.c. per le due colorazioni Deep Armor e Blazing Orange, caratterizzate dalle grafiche MT sul serbatoio, dai profili ruote in tinta, dalle forcelle con finitura oro e della scritta YAMAHA sulle prese d’aria in 3D. Come da tradizione in casa Yamaha il prezzo di listino include il 3° anno di garanzia, mentre l’ABS sarà disponibile in opzione su tutte e 4 le colorazioni disponibili con un sovraprezzo di sole 500 €.


_________________
Nell' indecisione dag dal gass!!!!
Cbr600F - Cbr 954 RR - FZ1 Fazer - (a volte ;)Street Triple )
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
http://www.latribudelle2ruote.it/

2 Re: Yamaha MT-09 2014: 3 cilindri il Mer Lug 31, 2013 1:49 am

Penna

avatar
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_________________
Nell' indecisione dag dal gass!!!!
Cbr600F - Cbr 954 RR - FZ1 Fazer - (a volte ;)Street Triple )
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
http://www.latribudelle2ruote.it/

Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum